POLIZIA

Spaccio, ai domiciliari una coppia di Augusta

di

AUGUSTA. Devono rispondere dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di munizioni i due coniugi augustani arrestati, sabato pomeriggio, dagli agenti di polizia del commissariato di Augusta e posti poco dopo agli arresti domiciliari dove si trovano tuttora. Si tratta di Giorgio Gulino, di 57 anni, pensionato ed ex appartenente alla Guardia di finanza e della moglie Maria Messina di 55 anni, impiegata: entrambi sono incensurati e sono stati trovati in possesso di 11 grammi di cocaina e di altri 40, tra marijuana e hashish, all’interno dell’abitazione che si trova della zona di Terravecchia e dove vivono insieme al figlio.

La droga era nascosta dentro un comodino ed era quasi tutta già stata suddivisa in dosi, che sarebbero state pronte per essere vendute agli assuntori. Oltre alla sostanza stupefacente, i poliziotti del commissariato, al comando della dirigente Stefania Marletta, hanno trovato nell’abitazione anche un bilancio di precisione e un coltello che, di solito, vengono utilizzati per tagliare e confezionare la sostanza stupefacente e che sono stati sequestrati, ma anche 550 euro in banconote di vario taglio, possibile provento della vendita.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook