IL CASO

Bullismo a Siracusa: identificata la picchiatrice

di

SIRACUSA. È stata identificata dai carabinieri l’autrice dell’aggressione, ai danni di una minore, avvenuta due sabati fa nella zona di Porta Marina, ad Ortigia. Un lavoro investigativo che è stato facilitato dalle immagini del pestaggio pubblicato su Facebook e poi cancellato poco dopo ma i filmati sono stati acquisiti dai militari della stazione di Ortigia, al comando del maresciallo Santo Parisi. Si scorge, infatti, il volto di una ragazza di 16 anni, immortalato dal telefonino di una sua amica, e soprattutto i suoi sonori ceffoni alla minorenne.

Nelle prossime ore, nei confronti della sedicenne potrebbero scattare dei provvedimenti ma sono tutt’ora in corso le indagini per tentare di rintracciare i complici della responsabile dell’aggressione, tra cui la ”regista” del filmato che ormai ha fatto il giro del web, scatenando la rabbia di molti utenti. La ragazzina, comunque, sarebbe stata già identificata, ma i carabinieri, stanno stringendo il cerchio attorno a tutti coloro che hanno assistito alla scena, incitando alla violenza. In particolare, c’è un ragazzo che, anziché aiutare la vittima, la spintona verso il ”ring”.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X