SERIE D

Siracusa, Longoni: "La posta in palio con la Frattese è alta"

di

SIRACUSA. «La sfida con la Frattese si prepara da sola anche perché la posta in palio è davvero alta. Dobbiamo continuare sulla stessa strada intrapresa già in terra calabrese contro la Vibonese. Daremo il massimo sin dal fischio iniziale». L’estroso attaccante argentino Lucas Longoni carica i compagni per l’impegno di domani pomeriggio contro la capolista Frattese di scena allo stadio-cantiere del «Nicola De Simone». «Giochiamo davanti al nostro pubblico e non possiamo perdere altro terreno dalle Frattese e dalla Cavese, se vuoi vincere il campionato devi far bene negli scontri diretti – ha continuato Longoni – dobbiamo sempre essere concentrati perché conosciamo lo spessore dell’avversario. Bisogna pensare esclusivamente alla gara contro i campani e credo sia inutile fare conti prima di scendere in campo. Il nostro obiettivo primario è il successo contro la capolista magari trasportati dal pubblico delle grandi occasioni».

Ieri la comitiva guidata da Andrea Sottil ha svolto una seduta mattutina sempre sul sintetico del «Giorgio Di Bari» di via Lazio dopo i lavori di manutenzione sull’erba naturale del terreno di gioco del «De Simone». Tante le soluzioni provate dal tecnico piemontese durante l’allenamento con esercitazioni, tecnica a coppie e rapidità ed anche ”lezioni” di tattica. Sottil poi si è pure trattenuto con i giocatori del reparto difensivo.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook