LA POLEMICA

«Gettonopoli» a Priolo, le opposizioni: «il sindaco si dimetta»

di

PRIOLO GARGALLO. "Il Comune resta ostaggio delle continue inchieste a carico del sindaco e dell' attuale amministrazione che lo sostiene, a questo punto sono doverose le dimissioni e necessario andare subito alle elezioni".

A ribadirlo è il segretario del Pd di Priolo, Luigi Toppi dopo la nuova bufera scoppiata venerdì con la conclusione delle indagini da parte della Procura per il sindaco Antonello Rizza ed altri consiglieri comunali sul caso dell' aumento dei gettoni di presenza (come raccontato già ieri dal Giornale di Sicilia).

"È' inevitabile un passo indietro da parte di Rizza - ha commentato Toppi - proprio per la mole di inchieste e accuse che si stanno aggiungendo negli ultimi mesi. Peraltro, senza entrare nel merito delle recenti vicende, c' è la sensazione che se si prosegue ancora c' è il rischio di ulteriori situazioni che possano emer gere. C' è l' esigenza che il Comune venga liberato dall' attuale amministrazione perché delle reali emergenze che vive Priolo dall' occupazione all' ambiente non si parla, proprio perché l' attuale maggioranza è impegnata in vicende giudiziarie".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook