ASP 8

"Reflui non depurati", sequestrato un impianto a Noto

asp, noto, Siracusa, Siracusa, Cronaca

SIRACUSA. La sezione Nictas dell'Asp 8  della polizia giudiziaria presso la Procura di Siracusa ha  eseguito un provvedimento del Gip di sequestro preventivo  dell'impianto di depurazione di contrada Passo Abate, a Noto,  gestito dalla Aspecon e affidato in gestione provvisoria al  custode giudiziario.

Le indagini, coordinate dal procuratore Francesco Paolo  Giordano e dal sostituto Margherita Brianese, sono scattate dopo  la denunzia presentata da numerosi cittadini che lamentavano il  malfunzionamento del depuratore con ripercussioni sull'ambiente  visto che i reflui finivano nel fiume Asinaro. Il reato   ipotizzato riguarda l'inadempimento di contratti di pubblica  fornitura. Le indagini del Nictas hanno evidenziato il mancato  smaltimento di fanghi prodotti nel processo depurativo.

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati