UMBERTO I

Ospedale di Siracusa, il servizio di vigilanza: pronta la gara da oltre un milione

di

SIRACUSA. Più sicurezza all’ospedale «Umberto I» ma anche nelle aree di emergenza degli altri presidi della provincia. Con l’assenza del servizio del posto di polizia durante i festivi e nella notte l’Asp ha fatto ricorso in questi anni al servizio di vigilanza privata per controllare i reparti e soprattutto il Pronto soccorso, una delle unità maggiormente affollate di utenti e di familiari, soprattutto, durante i giorni festivi.

E per questo motivo, per poter garantire una maggiore sicurezza l’azienda sanitaria provinciale torna ad affidare il servizio di vigilanza all’esterno: avviata, infatti, una procedura aperta per appaltare il servizio di vigilanza nelle strutture sanitarie, per la durata di un anno, prorogabile per altri dodici mesi. Per un anno l’importo presunto è di circa 770 mila euro e quindi per due anni la gara è di un milione e 500 mila euro circa.

Il servizio, come riportato sulla documentazione della gara, pubblicata anche sul sito istituzionale dell’azienda, prevede la presenza di una unità fissa «h24» di guardie particolari giurate che si occupino di controllare il Pronto soccorso degli ospedali di Avola e Lentini.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook