VERMEXIO

Comune di Siracusa, una manovra correttiva per il bilancio

di

SIRACUSA. Un po' di respiro per il consiglio comunale in attesa della manovra correttiva per accogliere i rilievi del Collegio dei revisori dei conti . Il commissario straordinario nominato dalla Regione, Carlo Turriciano, ha deciso almeno per il momento di non dare ultimatum all'assemblea cittadina per il via libera allo strumento di programmazione economica della città. Turriciano, ieri, ha incontrato il sindaco Giancarlo Garozzo e il presidente del consiglio comunale Santino Armaro e ha acquisito tutta la documentazione legata al bilancio preventivo 2015, al pluriennale e anche al parere del Collegio dei revisori dei conti che hanno bocciato il provvedimento varato dalla giunta comunale.

I revisori hanno evidenziato criticità soprattutto sul fronte dell'alta pressione tributaria collegata all'evasione giudicata a livelli allarmanti, così come sono intervenuti sui contenziosi, come quello della vicenda Open land, che potrebbero mettere in ginocchio le casse del Comune, e sui debiti fuori bilancio. Tutti elementi che, nonostante il presidente del Collegio Giuseppe Canto abbia ribadito come “il bilancio sia formalmente sano”, hanno portato i revisori a esprimere parere negativo. Il no dei revisori ha di fatto frenato anche l'azione del commissario straordinario che in queste condizioni non può convocare il consiglio comunale e che per questo non ha per il momento fissato scadenze stringenti.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X