AMMINISTRAZIONE

Siracusa, è scontro sui conti del Comune

di

SIRACUSA. I conti del Comune, i ritardi sul bilancio di previsione, il parere negativo dei revisori dei conti, e la posizione di Siracusa e della sua provincia agli ultimi posti della classifica sulla vivibilità delle città italiane. Sono occasioni troppo ghiotte per tessere critiche ed esprimere giudizi negativi nei confronti dell'amministrazione comunale per non essere colte al volo. E ad approfittare di una congiuntura se non sfortunata sicuramente sfavorevole è l'ex assessore regionale all'Agricoltura Ezechia Paolo Reale.

Che mette tutto sul piatto per pronunciare parole durissime nei confronti dell'amministrazione del sindaco Giancarlo Garozzo. Che a sua volta per nulla intimidito passa al contrattacco. Definendo l'intervento di Reale, già assessore comunale nella giunta Bufardeci e assessore regionale con Crocetta, ”scomposto e demagogico”. Insomma una ”occasione persa per stare in silenzio”. Reale, portavoce di «Progetto Siracusa» parla di ”dramma sociale ed economico documentato dal parere dei revisori dei conti” e dall'analisi sulle condizioni di vita nel territorio. «È umiliante - afferma l'ex assessore di Crocetta - per la città e per l'intero consiglio comunale che il sindaco e la giunta chiedano solo a dicembre e solo dopo l'invio del commissario regionale, l'approvazione del bilancio di previsione 2015».

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook