CARABINIERI

Siracusa, picchia la moglie: allontanato da casa

SIRACUSA. Ancora un episodio di violenza sulle donne, a Siracusa, in località Fontane Bianche.

I Carabinieri hanno arrestato per maltrattamenti verso familiari e conviventi, lesioni personali e danneggiamento un operaio di 57 anni. I militari dell'Arma sono intervenuti su richiesta di una donna, ex convivente dell'uomo, che chiedeva aiuto dopo essere stata violentemente malmenata.

Soccorsa e trasportata all'ospedale di Avola (SR), la donna è stata dimessa con una prognosi di dieci giorni per traumi e ferite lacero-contuse al volto, alla testa e al corpo. A scatenare la violenta aggressione sarebbe stato il diniego della donna di consentire all'ex compagno di riutilizzare la casa in cui avevano convissuto.

In sede di denuncia è stato appurato che l'episodio non costituisce un fatto sporadico, ma è l'ultimo di una serie di litigi ed aggressioni fisiche e verbali, mai denunciate dalla vittima e mai refertate, iniziate nel mese di agosto 2015. L'uomo è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari e convalidato l'arresto, sono stati disposti l'allontanamento dalla casa coniugale ed il divieto di avvicinarsi alla vittima e ai luoghi dalla stessa frequentati entro una distanza minima di duecento metri.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X