AUTORITA' PORTUALE

Augusta, accordo con la Romania: "Porto punto strategico"

di

AUGUSTA. Rappresenta un «valore aggiunto» e potrà contribuire a rafforzare il porto di Augusta, anche in vista degli scenari futuri dettati dalla nuova riforma dei porti, il protocollo d’intesa siglato qualche settimana fa tra il commissario straordinario dell’Autorità portuale di Augusta, Alberto Cozzo, e il direttore generale e presidente dell’Autorità portuale di Costanza, Valeriu Nicolae Ionescu, alla presenza di Falvia Cristina Teodosiu, componente del consiglio di amministrazione dell’Autorità portuale rumena.

Ne è convinto Pippo Gianni, ex parlamentare regionale che “insieme a Confeuropa ha collaborato da un anno e mezzo” perchè si arrivasse alla firma del documento, che crea un’alleanza strategica e una cooperazione tra i due porti, anche con l’obiettivo di istituire una rotta commerciale. Anche se quello di Costanza ha una storia più antica e produttiva, “è un porto enorme dove vi lavorano 2000 persone, tra cui 1000 di indotto.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X