ZONA INDUSTRIALE

Qualità dell'aria ad Augusta, Cittadinanzattiva chiede chiarezza

di
Un tavolo di confronto tra aziende della zona industriale e istituzioni per discutere su ambiente e salute alla luce delle segnalazioni sulla cattiva qualità dell’aria

SIRACUSA. Un tavolo di confronto tra aziende della zona industriale e istituzioni per discutere su ambiente e salute alla luce delle segnalazioni sulla cattiva qualità dell’aria che spesso arrivano anche da singoli cittadini.

È quanto sollecita, in una lettera aperta, il responsabile di Cittadinanzattiva Augusta, Domenico Fruciano che chiede chiarezza soprattutto per “dire basta ad uno sciacallaggio mediatico di chi – continua - vuol farsi paladino in difesa dell’ambiente senza azioni concrete e risolutive. Occorre promuovere un tavolo di confronto, senza sterili polemiche ma con l’intento di intraprendere una seria politica in difesa della salute e del territorio, invitando a sedersi attorno ad uno stesso tavolo le istituzioni a tutti i livelli, le organizzazioni sindacali e soprattutto le aziende del territorio. Non possiamo additare le aziende del petrolchimico senza ascoltare le loro posizioni e sollecitare interventi in difesa della salute e dell’ambiente”.

Fruciano ritiene necessario sollecitare interventi mirati per il risanamento del territorio piuttosto che parlare solo di morte e distruzione e chiede al sindaco Cettina Di Pietro, che ha già un consulente esterno Giuseppe Raimondo proprio per affrontare le questioni ambientali a tutti i livelli, di convocare tutti i soggetti interessati.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X