COMUNE

Avola, arrivano 40 mila euro per la segnaletica

di

AVOLA. L'amministrazione comunale di Avola ha deciso di utilizzare parte dei proventi incassati con le multe al codice della strada elevate dai vigili urbani per interventi di sicurezza nella viabilità urbana ed extraurbana. In totale 40 mila euro che serviranno per realizzare nuova toponomastica in quelle contrade prive di nomi, come contrada Palma e Piccio , che prenderanno il nome delle stesse contrade (Via Palma, via Piccio). In contrada Cicirata (zona costiera) invece verranno installati diversi specchi parabolici in alcuni incroci pericolosi e spesso teatro di incidenti stradali.

Altra toponomastica è prevista in città con l'intestazione di alcune vie ad illustri personaggi storici avolesi, tra cui il maestro, scrittore e poeta Giuseppe Schirinà e lo scomparso medico e scrittore Giuseppe Pignatello. Per la sicurezza stradale invece sono diversi gli interventi che la giunta comunale ha deciso di realizzare, come l'installazione di bande rumorose su tutto il lungomare, in contrada Petrara e sul rettilineo di via Papa Paolo Giovanni II.

Interventi e dispositivi di sicurezza, quest'ultimi, che hanno la funzione soprattutto di limitare la velocità eccessiva di auto e moto. Un altro mirato intervento di sicurezza stradale soprattutto per gli automobilisti, essendo la strada rettilinea a senso unico intersecata da numerosi incroci delle traverse laterali, è quello della installazione di semafori intermittenti lungo corso Gaetano D'Agata, e in particolare all'incrocio con via Armando Casalini, essendo quest'ultimo una delle intersezioni urbane soprattutto nel periodo estivo teatro di incidenti stradali spesso anche con feriti gravi. Ma non è finita. Nel progetto degli interventi previsti dall'amministrazione comunale per la sicurezza delle strade urbane è previsto la realizzazione di nuove o rifacimento di strisce pedonali nei tratti di strade maggiormente transitate o in prossimità di incroci.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X