COMUNE

Caso Princiotta, tre consiglieri sotto inchiesta

di

SIRACUSA. Sono indagati per la presunta intimidazione a Simona Princiotta i consiglieri comunali Giuseppe Assenza, Alberto Palestro e Roberto Di Mauro. Le indagini, coordinate dal capo della Procura di Siracusa, Francesco Paolo Giordano, dovranno far luce sugli autori e sui possibili mandanti di quel che, per il momento, appare come un avvertimento culminato con l’incendio alla macchina dell’esponente politico, avvenuto nella notte del 12 agosto dello scorso anno.

Le ricostruzioni fornite da Simona Princiotta, protagonista negli ultimi mesi di diverse denunce in Procura che si sono tradotte nell’apertura di alcuni fascicoli, tra cui quelli sugli affidamenti ai privati per la gestione degli asili nido, del telesoccorso e degli impianti sportivi, in cui sono coinvolti gli stessi 3 consiglieri, hanno messo gli inquirenti su un sentiero ben preciso. È altrettanto vero che non ci sono, allo stato, elementi schiaccianti a carico degli indagati, si tratta solo di una ipotesi che necessita di prove ben più solide. E proprio mercoledì scorso, il consigliere comunale, Simona Princiotta, ed il parlamentare nazionale del Pd, Pippo Zappulla, avevano confermato un procedimento della Procura sull’intimidazione.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X