PROCURA

Siracusa, intimidazione a Simona Princiotta: scattano tre «avvisi di garanzia»

di

SIRACUSA. Sono tre gli «avvisi di garanzia» emessi dalla Procura in merito all’inchiesta sull’intimidazione al consigliere comunale Simona Princiotta. Le indagini sono puntate sulla scoperta degli autori e dei mandanti dell’incendio che nella notte del 12 agosto dello scorso anno ha divorato l’auto dell’esponente di palazzo Vermexio.

La vittima, nel corso di questi mesi, è stata sentita dagli inquirenti che, per il momento, avrebbero posato gli occhi su tre persone. Si tratta, comunque, di una fase preliminare delle indagini ed i magistrati stanno provando a comprendere se ci sono elementi solidi nei confronti degli ”avvisati”. Nelle ore successive al rogo, il consigliere comunale aveva spiegato che, sebbene avesse subito un’intimidazione, la sua attività politica non avrebbe subito brusche frenate. Aveva anche incassato la solidarietà di un vasto schieramento, soprattutto quello del Partito democratico con in testa il parlamentare nazionale, Pippo Zappulla, ed il sindaco Giancarlo Garozzo.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X