SANITA'

Siracusa, un caso di tubercolosi in un centro anziani

di
Lia Contrino dell' Asp: «Stiamo effettuando le verifiche. Nessun allarmismo, situazione sotto controllo»

SIRACUSA. Un caso di tubercolosi al centro anziani di Akradina ma l' Azienda sanitaria provinciale invita a non creare allarmismi perché «è tutto sotto controllo». Uno degli utenti della struttura è stato ricoverato e curato dopo aver contratto la tubercolosi e l' Asp, da poco meno di una settimana, ha avviato i controlli previsti per le malattie infettive.

«Voglio subito assicurare che la situazione è assolutamente sotto controllo- ha spiegato Lia Contrino, direttore del servizio Epidemiologia e Prevenzione dell' Asp -. Come previsto dalla procedura stiamo effettuando gli screening su tutte le persone con le quali l' anziano può essere entrato in contatto». Il dirigente dell' Azienda sanitaria provinciale ribadisce poi un aspetto importante. «È bene sapere che entrare a contatto con una persona affetta da tubercolosi non significa contrarre la malattia - assicura Contri no -. Noi siamo intervenuti immediatamente e quindi invito tutti, anche i dipendenti comunali che si erano allarmati a tranquillizzarsi. Il sistema di controllo funziona, è già stato attivato e siamo pronti eventualmente a intervenire».

Sulla vicenda è intervenuta anche Simona Princiotta, consigliere comunale del Partito democratico. «Ho chiesto che la procedura di profilassi venga effettuata anche sui dipendenti comunali - ha spiegato Princiotta -. Trovo assurdo che la profilassi sia stata fatta solo sugli anziani appartenenti al centro trascurando proprio i dipendenti comunali».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X