SERIE D

Il Noto in rimonta prende tre punti d’oro colato

di

NOTO. Tre punti importanti per il Noto che supera di misura, due a uno, l'Agropoli che nel finale di partita recrimina per la mancata concessione di un calcio di rigore nei minuti finale per un presunto fallo su Scalzone. La squadra di Gaspare Cacciola aggancia così in classifica Aversa e Leonfortese a quota 20. I campani rimangono, invece, quint'ultimi con 16 punti. Al "Palatucci" inizio sprint per i granata che nei primi due minuti di gioco collezionano altrettante occasioni da rete con Sciliberto che però viene anticipato in entrambe le occasioni dai giocatori ospiti. Al 5' però i campani a sorpresa passano in vantaggio: Bertolo perde il pallone, sulla sfera si avventa Scalzone che dal limite dell'area punisce il portiere Ferla che viene sorpreso.

La reazione del Noto è immediata e dopo cinque minuti i granata pareggiano: punizione dalla destra battuta da Assenzio per l'incornata del difensore Bertolo che si fa perdonare l'errore commesso in occasione del gol campano. Al 21' ospiti vicino al gol ancora una volta con Scalzone che conclude da buona posizione ma l'estremo difensore Ferla riesce a neutralizzare. Al 34' i padroni di casa ribaltano il risultato con Caruso che con un preciso pallonetto supera il portiere Polverino.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X