LA TRAGEDIA

Domani a Gela i funerali di Giuseppe ed Emanuele Alabiso, sarà lutto cittadino

di
Gela, Emanuele Alabiso, Giuseppe Alabiso, Siracusa, Cronaca

GELA. Saranno celebrati domani alle 12, in chiesa Madre, a Gela, i funerali di Giuseppe e del figlio Emanuele, di 61 e 26 anni, morti dopo che l’ultraleggero sul quale viaggiavano è precipitato a Stromboli per cause ancora da accertare. Il sindaco di Gela, ha proclamato il lutto cittadino.

Padre e figlio, partiti da Gela lunedì mattina, erano diretti a Foggia. Giuseppe, il medico con la passione per il volo e il
figlio Emanuele, erano molto noti in città.  Giuseppe Alabiso, nel 2013 stabilì il record del mondo di traversata solitaria di 9 mila kilometri da Gela a Capo Nord, mentre nel 2014 raggiunse la Groenlandia percorrendo 13 mila chilometri. 

Il “medico volante”, era scampato alla morte in due occasioni. Nel 2004 precipitò con il suo aereo ultraleggero a Sabaudia. Rimase in coma per oltre un mese e poi tornò a volare. Nel 2010, precipitò nelle campagne di Sommatino. In quell’occasione riportò solo qualche graffio.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati