TRIBUNALE

Lentini, aggredì e uccise la madre: uomo condannato a 12 anni

di
lentini, tribunale, Siracusa, Cronaca

LENTINI. Una condanna a dodici anni di reclusione è stata inflitta dalla Corte d'Assise di Siracusa a conclusione del processo per la morte di Rosmilia Virgilio, la pensionata affetta dal morbo di Alzheimer deceduta il 19 maggio 2012 in seguito ad un'aggressione da parte del figlio che l'accudiva.

Il verdetto di colpevolezza è stato pronunciato ieri mattina nei confronti del lentinese Antonino Centamore, 59 anni, attualmente collaboratore di agenzie di assicurazioni del Nord, difeso dall'avvocato Maria Grazia Aricò. I giudici hanno accolto integralmente le conclusioni del pubblico ministero Antonio Nicastro che ha sollecitato la condanna dell'imputato a dodici anni e mezzo di reclusione.

I giudici si sono ritirati in camera di consiglio dopo avere ascoltato le deposizioni degli ultimi due testimoni, l'ex dirigente del commissariato di polizia di Lentini Aldo Fusco e il medico legale Walter Di Mauro.

Il dirigente di polizia ha ricostruito le indagini sul caso scattate su segnalazione degli addetti alle pompe funebri i quali, chiamati dal figlio della vittima dopo avere constatato il decesso dell'anziana, si insospettirono nel notare diverse ecchimosi sul corpo della donna.

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati