INCIDENTE

La morte di Stefano a Siracusa, aperta l’inchiesta: disposta l’autopsia

di
Il tragico incidente di viale Paolo Orsi: l’ipotesi è di omicidio colposo

SIRACUSA. La Procura ha disposto l’autopsia sul corpo senza vita di Stefano Pulvirenti, il diciassettenne morto nella notte tra venerdì e sabato scorsa a causa delle gravi ferite riportate nel drammatico incidente in viale Paolo Orsi. È stata aperta un’inchiesta per omicidio colposo e già questa mattina il medico legale, Francesco Coco, riceverà l’incarico dalla magistratura ed è probabile che tra oggi e domani sarà eseguito l’esame.

L’obiettivo degli inquirenti è di accertare le ragioni che hanno provocato quelle gravissime contusioni al capo e soprattutto verificare se ci sono delle responsabilità precise in quella carambola, scatenatasi in piena mattinata, intorno alle 8 del 29 ottobre, in cui sono rimasti coinvolti una macchina, un furgone, un fuoristrada e lo scooter di Stefano: la vittima era in sella al proprio ciclomotore e dalla ricostruzione di alcuni testimoni sembra che sia finita tra il marciapiede e le ruote di un fuoristrada. Avrebbe perso, quasi subito conoscenza, non rispondendo alle sollecitazioni dei soccorritori, che hanno tentato di rianimarlo.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X