COMUNE

Avola, scontro in Consiglio sui debiti fuori bilancio

di

AVOLA. Le prove di forza numerica in aula tra consiglieri di minoranza e maggioranza finiscono a scontro verbale, con la seduta consiliare rinviata al giorno dopo senza che l'assemblea civica sia riuscita a discutere e votare neppure uno dei sei punti all'ordine del giorno. Anzi, neppure è arrivata ai preliminari.

Al consiglio comunale di Avola il patto politico di non belligeranza siglato qualche settimana fa tra consiglieri di opposizione e di maggioranza , dopo la quasi rissa tra il consigliere Corrado Paolo Caruso e il sindaco Cannata il 27 ottobre scorso, non ha retto lunedì sera alla prima del consiglio comunale. E' tornato lo "scontro" verbale tra le opposte fazioni politiche al punto che dai banchi dell'opposizione è stata preannunciata per il futuro anche l'ipotesi di "una occupazione dell'aula consiliare, nei modi legali". In verità erano stati i consiglieri di minoranza all'inizio di seduta a chiedere la conta dei presenti in aula con la richiesta di 5 muniti di sospensione dei lavori.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X