RIFIUTI

Avola, polemiche per le discariche abusive a Mutubè e Sanghitello

di

AVOLA. Finito il periodo estivo con la problematica rimasta senza soluzione, in contrada Sanghitello (ai lati della circonvallazione Avola-Noto) e Mutubè (alle spalle del cimitero comunale) il problema delle discariche abusive di rifiuti non accenna a fermarsi. Due zone periferiche poco distanti dalla città che continuano a rappresentare lo squallore per la consuetudine di molti cittadini incivili di disfarsi in questi due posti del territorio comunale di ogni tipo di rifiuto compresi quelli speciali.

Se fino a dell'estate erano adibiti a punto di raccolta ecologica, dopo con la decisione dell'amministrazione di eliminare gli stessi punti di raccolta per debellare l'incivile scarico abusivo dei rifiuti sono diventati quotidianamente vere e proprie discariche a cielo aperto visibili soprattutto nei giorni di sabato e domenica.
Una problematica sollevata ancora una volta, nella seduta del 27 ottobre scorso, dal consigliere Corrado Paolo Caruso il quale con una interrogazione orale ha di nuovo chiesto quale iniziative ha posto in essere l'amministrazione comunale per eliminare definitivamente il grave fenomeno di contrada Sanghitello e Mutubè.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook