ELEZIONI

Libero consorzio di Siracusa, si candidano Garozzo e Mirarchi

di

SIRACUSA. Prime due candidature alla presidenza del Libero consorzio: continua la provocazione lanciata dai sindaci contro la fase di stallo che si è creata alla Regione, che tarda a modificare la legge di riforma delle Province. Ieri nella segreteria tecnica di via Malta hanno presentato la propria candidatura il sindaco del comune capoluogo Giancarlo Garozzo e il sindaco di Portopalo Giuseppe Mirarchi. E oggi sono attese le altre candidature: dalle 8 e fino alle 12 c'è tempo per rispondere all'invito della Provincia a presentarsi per firmare la propria candidatura. Con ogni probabilità, come hanno già annunciato nei giorni scorsi, aderiranno alla provocazione i sindaci di Canicattini Paolo Amenta, di Avola Luca Cannata, di Ferla Michelangelo Giansiracusa e di Floridia Orazio Scalorino.

«Il Pd ci ha invitato a presentare la nostra candidatura come provocazione con quanto si sta verificando alla Regione - commenta Garozzo -. Questa è una legge farlocca che non tiene conto delle costituzionalità. Ci sono troppe anomalie.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook