COMUNE

Consiglio di Siracusa, l’elezione del presidente. La minoranza: «Metodo sbagliato»

di

SIRACUSA. Parlano di «analfabetismo politico» e di «una occasione persa per instaurare un clima diverso in aula». I consiglieri comunali d’opposizione attaccano la maggioranza e annunciano battaglia in vista non solo della seduta in programma domani mattina, con unico punto all’ordine del giorno l’elezione del nuovo presidente, ma anche guardando ai prossimi mesi.

La maggioranza, come confermato anche dal capogruppo del Pd Francesco Pappalardo, ha deciso di puntare su Santino Armaro ma la minoranza stigmatizza ancora una volta il metodo utilizzato dalla coalizione che sostiene il sindaco Giancarlo Garozzo. «Se fossero stati meno miopi dal punto di vista politico – sostiene Massimo Milazzo, capogruppo di «Progetto Siracusa» – avrebbero offerto all’opposizione una rosa di nomi tra i quali scegliere. E invece hanno fatto tutto in solitudine marcando in maniera netta la responsabilità del fallimento di questa stagione consiliare. Ci troviamo davanti a una maggioranza che continua a non voler affrontare la questione morale che investe tutta l’assemblea e che invece dimostra più che mai il proprio attaccamento alle poltrone».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook