POLIZIA

Rapine ai danni di anziani a Pachino, ventiduenne nei guai

di

PACHINO. È accusato di aver rapinato a distanza di un mese lo stesso anziano un giovane di 22 anni che è stato denunciato dalla polizia. S.V., secondo la ricostruzione degli agenti del commissariato, nel mese di giugno, mentre era in sella ad uno scooter avrebbe avvicinato la sua vittima, un pensionato, con la scusa di chiedere delle informazioni sul domicilio di una persona.

Sarebbero trascorsi pochi secondi, tanto sarebbe bastato all’indagato per strappare dal collo dell’anziano la collanina in oro che custodiva anche un crocifisso e la fede nuziale. Un colpo messo a segno con grande rapidità, senza, per fortuna, gravi conseguenze fisiche per il pensionato che non ha potuto fare altro che vedere il suo aggressore fuggire in sella al suo scooter. Sembrava fosse finita li, invece, a distanza di quasi 30 giorni, il ventiduenne lo avrebbe, ancora una volta, preso di mira. Da quanto emerge nella versione fornita dagli uomini del commissariato, al comando del dirigente, Paolo Arena, l’indagato, dopo aver bussato alla porta di casa dell’anziano, avrebbe provato a rapinarlo, solo che è stato costretto a battere in ritirata per la reazione della vittima.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X