ALIMENTARI

Sortino, blitz dei Nas in un’azienda di conserve

di

SORTINO. Nei barattoli di vetro erano conservati prodotti alimentari di vario tipo. Tra gli scaffali di un’azienda di conserve, ricavata in un immobile alla periferia di Sortino, c’erano in bella mostra confezioni di pomodori, carciofi, olive, salsa di tonno, sugo di pomodori ma 165 mila di queste sono state poste sotto sequestro dai carabinieri del Nucleo antisofisticazioni di Ragusa.

Nell’ispezione, compiuta insieme al personale dell’Azienda sanitaria provinciale ed ai militari della stazione di Sortino, sono state riscontrate delle irregolarità sul deposito in cui le conserve erano custodite: a parere degli inquirenti, il locale non era idoneo, sotto l’aspetto igienico sanitario, inoltre, nel corso degli accertamenti gli investigatori hanno scoperto che la proprietaria non disponeva delle autorizzazioni sanitarie. Per l’azienda, si tratta di un colpo non indifferente sotto l’aspetto economico, tenuto conto che il valore commerciale dei prodotti sequestrati è di circa 300 mila euro. Per quanto concerne i prodotti alimentari, non sarebbero in pessime condizioni, insomma non sarebbero scaduti o in uno stato igienico precario.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X