AMBIENTE

Pillirina, Garozzo: «Pronto il ricorso al Tar»

di

La denuncia del Comitato «Quartieri fuori dal Comune»: «L’assessorato poteva sanare i presunti vizi procedurali»

ambiente, pillirina, Siracusa, Cronaca

SIRACUSA. Il Comune farà ricorso al Tar contro l’annullamento della ”variante della bellezza”. Lo ha annunciato il sindaco Giancarlo Garozzo dopo la firma del decreto da parte del direttore generale dell’assessorato regionale al Territorio Rino Giglione.

Per Garozzo l’annullamento non modifica i termini della questione. «Essendo all’epoca capogruppo del Pd - dice il sindaco - ricordo a tutti che una decina di giorni prima del voto in consiglio, la Regione aveva già deciso e avviato l’iter per la realizzazione della riserva in quell’area. La nostra decisione dunque - aggiunge - si muoveva lungo quella linea e la rafforzava. Peraltro su richiesta del Comune, la Regione aveva in precedenza escluso che fosse necessaria la ”Vas” per quel tipo di provvedimento e anche su quella scorta l’assise decise sulla variante».

«Se la Regione ha cambiato indirizzo rispetto al passato - ha detto Garozzo - non è un nostro problema». C’è il dubbio che «il decreto voglia scaricare sui consiglieri comunali le conseguenze dei contenziosi dei privati».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati