COMUNE

Consiglio di Avola, è bufera anche su una convocazione

di
L’opposizione chiede una riunione sull’ospedale, il presidente prima rinvia, poi recede

AVOLA. Tra il presidente dell'assemblea civica Stefano Libro e i consiglieri comunali di minoranza non sembra esserci allineamento di vedute sulla gestione dell’assise. La prova è la vicenda che nel giro di 24 ore ha portato lo stesso Libro a convocare una seduta di assemblea per domani alle 20,30 con all'ordine del giorno la sola mozione d'ordine a firma di 11 consiglieri di opposizione sul tema: "Ospedale Unico Avola.- Noto. Mozione di indirizzo per l'immediata apertura del reparto di Rianimazione".

Richiesta di convocazione protocollata il 21 settembre scorso e che per regolamento il presidente avrebbe dovuto indire entro venti giorni. L'intenzione del presidente Libro di inserire la mozione nella convocazione del 26 ottobre, aveva fatto scattare la protesta dei firmatari della mozione i quali hanno inviato una lettera di diffida al presidente Libro, contestando, "di porre in essere comportamenti non rispettosi del regolamento e delle prerogative dei consiglieri comunali", avvertendo che, "una volta superati i termini del regolamento, di notiziare su queste gravi violazioni il Prefetto di Siracusa e l'Assessore agli Enti Locali della Regione Sicilia, non escludendo di adire l'autorità giudiziaria per verificare se ciò può costituire grave reato."

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X