CARABINIERI

Priolo, «spaccata» in una stazione di servizio

di

PRIOLO GARGALLO. Hanno usato un autocarro come ariete per sradicare una colonnina del self service del distributore Eni sulla provinciale Priolo-Melilli. In pancia c’erano i soldi ed a quelli che i ladri avevano posato gli occhi ma il colpo è stato sventato dai carabinieri. I militari sono intervenuti, nella notte tra martedì e mercoledì scorsa, dopo alcune telefonate giunte alla sala operativa del comando provinciale di Siracusa. Alcuni automobilisti avrebbero notato quel camion che stava “attaccando” la colonnina. I ladri si sarebbero accorti in tempo dell’arrivo delle pattuglie, provenienti delle stazioni di Priolo e di Melilli.

E si sono dileguati prima di rimanere impigliati nella rete della giustizia. A quanto pare, qualcuno di loro sarebbe scappato a piedi, tra la vegetazione ed approfittando del buio sarebbe riuscito a far perdere le proprie tracce, altri, invece, sarebbero fuggiti a bordo di un loro mezzo, evidentemente quello con cui erano venuti in missione fin li. Nel corso dell’inseguimento, i militari hanno recuperato l’autocarro usato dalla banda e dai controlli sui terminali del comando provinciale si è appreso che era stato rubato a Sortino.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X