SIRACUSA

Pd, Monterosso: «Lavoro per un partito aperto»

di

SIRACUSA. «Il segretario può essere renziano quando è candidato, ma una volta eletto è il segretario di tutti». Così Marco Monterosso all’indomani della sua elezione a segretario cittadino del Pd. Una elezione che lascia l’amaro in bocca all’«Area Dem» e a parte dei Riformisti guidati da Pippo Zappulla che puntavano su Riccardo Gionfriddo.

Quel che c’era da dire o fare è stato esaurito lunedì sera. Ora si va avanti. Ed il primo passo lo compirà proprio Monterosso. Con il completamento entro una settimana degli organismi cittadini dove ”spera” entri pure Gionfriddo. «Sono contento del dibattito che si è sviluppato - ha detto Monterosso -, le due candidature hanno dato il senso di un partito vero, presente, che si confronta democraticamente. Dove si possono avere posizioni diverse ma non ci sono nemici. Perchè il nostro vero nemico è la disaffezione alla politica».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook