CARABINIERI

Picchia e chiude in casa la sorella e la madre 80enne, un arresto a Pachino

Michele Armenia, 44 anni, era arrivato a picchiare la sorella anche nel sonno per dissuaderla dal frequentare un uomo a lui non gradito

PACHINO. I carabinieri di Pachino hanno arrestato in flagranza di reato per maltrattamenti in famiglia e sequestro di persona Michele Armenia, 44 anni. Secondo i carabinieri per mesi avrebbe maltrattato la madre, quasi ottantenne, e la sorella.

Due giorni fa, Armenia avrebbe addirittura chiuso in casa le due donne: i militari hanno verificato che le tre porte che consentivano l'accesso all'abitazione erano state chiuse con dei lucchetti ed anche le finestre erano state chiuse con un lucchetto e sigillate con del nastro isolante su cui l'arrestato aveva apposto la sua firma al fine di verificare se venissero aperte. Armenia era arrivato a picchiare la sorella anche nel sonno per dissuaderla dal frequentare un uomo a lui non gradito.

Pochi giorni fa a Randazzo, in provincia di Catania, i carabinieri avevano arrestato per  maltrattamenti in famiglia un 53enne. Sfiniti per i soprusi, divenuti ormai a carattere  quotidiano, e una vita di sopportazione del suo carattere  burrascoso ed incontrollabile, al punto da divenire violento, dal gennaio di quest'anno i familiari si erano rivolti ai militari.

Pur se obbligato a trattamenti sanitari, adottati per contenerne la violenza, a fine cura si l'uomo si è ripresentato in casa  delle vittime per richieste di denaro con metodi violenti. I militari, una volta informati, sono intervenuti bloccando l'uomo,  che è stato ristretto nella propria abitazione ai domiciliari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook