SIRACUSA

Sanità, Vinciullo avvisa: non bastano le risorse destinate alla provincia

di
Sanità. Siracusa, Siracusa, Economia

SIRACUSA. Undici milioni di euro per il personale ”insufficienti”: alla provincia ne spetterebbero altri dodici, risorse necessarie per attivare molti servizi previsti sulla carta ma che tardano ad essere definiti proprio per l'assenza di finanziamenti.

La pianta organica dell'Asp presenterebbe troppe lacune per le risorse che la Regione dovrebbe garantire ma che ancora mancano. Di questo è convinto il deputato regionale Vincenzo Vinciullo: alla provincia spettavano 192 milioni di euro per il personale.

«Ma - osserva - ne ha avuti 169 fino al mese scorso, quindi sono stati sottratti 23 milioni che per cinque anni fanno 104 milioni». Una disparità che sarebbe stata a favore di altre province: per questo le somme destinate al Siracusano, 11 milioni di euro, non basterebbero. Queste risorse servirebbero per attivare, come sottolinea l'esponente di Nuovo Centrodestra, ad esempio i quattro posti di Emodinamica, i 12 posti di Neurologia, gli 8 di Neonatologia, i 4 di Radioterapia.

«La pianta organica - aggiunge Vinciullo - la si sta facendo solo sui posti letto che l'Asp può attivare, mentre restano servizi che non possono partire per l'assenza di risorse».

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati