ORTIGIA

Falsi capi di abbigliamento "made in Italy", una denuncia a Siracusa

Nel negozio i militari hanno anche scoperto un dipendente che lavorava completamente «in nero».

SIRACUSA. Centinaia di capi di abbigliamento apparentemente prodotti da industrie nazionali ma che invece sarebbero provenienti da Paesi non appartenenti alla comunità europea sono stati trovati dalla Guardia di Finanza di Siracusa durante controlli in un negozio di Ortigia gestito da un siracusano.

Dai capi di abbigliamento sarebbero state rimosse le etichette originarie, sostituite con quelle con la dicitura «made in italy».

Sequestrate anche migliaia di etichette e targhette pronte per essere apposte sui capi di abbigliamento. Nel negozio i militari hanno anche scoperto un dipendente che lavorava completamente «in nero».

Il titolare dell'esercizio commerciale è stato denunciato per vendita di prodotti industriali recanti segni ed etichettature mendaci e ricettazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook