SERIE D

Il Siracusa festeggia la prima vittoria con un poker

di
Gli azzurri vincono in rimonta contro un tenace Gragnano. Gol di Palermo, Sibilli e doppietta di Catania. Gli aretusei sperano sia iniziata la rimonta

SIRACUSA. È iniziata la risalita del Siracusa «grandi firme» con in panchina il tecnico Andrea Sottil che a inizio della scorsa settimana ha sostituito il dimissionario Lorenzo Alacqua. Gli azzurri hanno regolato 4 a 2 davanti al pubblico amico il Gragnano giunto in città senza paura e con la voglia di portare a casa un punto. Al minuto 8 al «Nicola De Simone» cala il gelo con il vantaggio degli ospiti. Loreto riesce a superare Giordano e mettere al centro per il colpo di testa di Foggia che anticipa il portiere Viola che non calcola bene il tempo di uscita.

L’attaccante campano va a festeggiare sotto la curva che ha ospitato una ventina di supporter del Gragnano. Al 14’ ospiti ancora pericolosi: Carfora dalla destra salta Santamaria, suo diretto avversario ed invece di crossare prova a sorprendere Viola da posizione defilata con un tiro che però finisce fuori. Il Siracusa dopo cinque minuti riesce a pareggiare. Corner di Sibilli, mischia in area risolta dallo juniores Marco Palermo che spedisce la palla in fondo alla rete. Al 25’ il Siracusa ribalta il risultato.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook