CARABINIERI

Tenta di vendere oggetti rubati in chiesa, arrestato ad Avola

Siracusa, Cronaca

SIRACUSA. Un sorvegliato speciale con obbligo di dimora di 33 anni, Agostino Casto, è stato arrestato dai carabinieri ad Avola (Siracusa) perchè sorpreso mentre tentava di vendere in un negozio compro oro un aspersorio ed un cucchiaino in argento risultati rubati da una chiesa del paese tra il 14 ed il 16 settembre scorso. Deve rispondere di riciclaggio. In casa, durante una perquisizione, i militari gli hanno trovato altri oggetti in argento, cristallo e porcellana rubati alcuni giorni addietro ad una donna di Avola.

Intanto, un ventenne è stato denunciato per ricettazione dai carabinieri di Filicudi. Il provvedimento è collegato a un furto di monili in oro antico dalla chiesa Maria SS. del Carmelo messo a segno il 22 agosto scorso. I preziosi sono stati recuperati in alcuni negozi di «compro oro». I militari sono risaliti al giovane proprio dai registri degli esercizi commerciali. Dovrà rispondere di ricettazione.

A denunciare il furto di due collane, tre anelli e quattro paia di orecchini da alcuni simulacri era stato il parroco. I carabinieri di Lipari, lo scorso 2 settembre, avevano recuperato l'anello e tre orecchini in un negozio di compro oro; i gioielli erano danneggiati e chi li aveva venduti aveva ricevuto in cambio 30 euro. Il resto dei gioielli è stato rinvenuto in un altro negozio 'compro orò a Milazzo, a fronte di un «corrispettivo» di 200 euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati