conferenza, europa, Siracusa, Siracusa, Politica
MEDEUROPA

Un incontro sull'Unione europea, Romano Prodi in conferenza a Siracusa

di

SIRACUSA. Le ragioni dell'essere Unione europea, le contraddizioni tra gli Stati che ne fanno parte, i cambiamenti di rotta, la crisi economica, i conflitti alle porte di casa. Sono temi scottanti ma anche di drammatica attualità quelli che saranno affrontati la prossima settimana da uno dei "padri" dell’Euro, l'ex presidente del consiglio Romano Prodi.
Una presenza autorevole in città per parlare sul tema «Unione europea, un progetto sempre più stanco?». Si tratta di una iniziativa messa a punto dall'associazione culturale Medeuropa, presieduta dall'ex deputato Carmelo Saraceno.
Un incontro che si svolgerà martedì 22 settembre alle 17,30 nell'aula magna del liceo scientifico Corbino di viale Regina Margherita. Un incontro che vedrà la partecipazione anche del giornalista del Giornale di Sicilia Gianfranco Monterosso che avrà il compito di "sollecitare" la discussione su argomenti su cui l'Europa si interroga, che l'Italia cerca di approfondire e che il Meridione tenta ancora di interpretare.
Interrogativi che riguardano i finanziamenti europei e gli investimenti, la giustizia sociale, la politica internazionale, i programmi interculturali, gli assetti produttivi. Insomma una Europa che al di là del libero mercato non è ancora riuscita a trasformarsi in un'unica grande entità nel panorama internazionale.
E la crisi economica da una parte, l'epocale ondata di immigrazione e i conflitti dei Paesi vicini hanno fatto riesplodere divergenze, diversità e sembrano aver aumento anche le distanze tra i paesi che fanno parte dell'Unione.
Tra i partecipanti, oltre a Monterosso, anche il vicedirettore del quotidiano La Sicilia, Domenico Tempio.

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati