COMUNE

Noto, ricomincia il valzer delle candidature

di
Entro il mese dovrebbero dirimersi alcuni dei nodi politici più intricati. E in parecchi potrebbero sciogliere le varie riserve. L’incognita rimpasti

NOTO. Il mese delle novità politiche è entrato prepotentemente nel vivo. Settembre, stando a quanto lasciato intendere prima della calda stagione, dovrà dare delle precise indicazioni in vista delle elezioni amministrative della prossima primavera. In tanti dovranno sciogliere la riserva su una possibile candidatura a sindaco.

A cominciare dall'uscente primo cittadino Corrado Bonfanti che, contestualmente alla decisione, a otto mesi dalla chiamata alle urne, dovrà operare il cambio in giunta di alcuni assessori. Gli altri papabili, con l'incognita della riserva, sono l'attuale presidente del consiglio comunale Corrado Figura che molto presto annuncerà la presenza di una sua lista per le elezioni del consiglio comunale, lo storico capo dell'opposizione Salvo Veneziano, capogruppo consiliare di "Noto Nostra", movimento che il prossimo ottobre celebrerà il congresso e traccerà le linee programmatiche per l'imminente campagna elettorale, Massimo Prado, un recente passato da ex - consigliere e assessore comunale e anche consigliere provinciale - ispiratore di "Impegno per Noto", movimento cittadino che, in rottura col sindaco Bonfanti, ha abbandonato la scorsa primavera insieme a buona parte dei soci fondatori.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X