VIABILITA'

Strade pericolose, iniziati i lavori in via Labriola ad Avola

di
L’intervento fa parte di un «pacchetto» che comprende anche piazza Corridoni e piazza Francesco Crispi, tutte cadute ormai nel più completo degrado

AVOLA. Annunciati per dopo Ferragosto, a seguito anche dei continui appelli e richieste delle forze di opposizione politica e dei residenti, ieri mattina sono partiti - questa volta per davvero - i programmati interventi di "riqualificazione" del tratto di strada pericoloso di via Antonio Labriola, lato opposto a quello in cui è ubicato l'ingresso del Liceo Scientifico e Classico "Majorana". Intervento di manutenzione stradale che fa parte di un pacchetto di lavori che comprende anche piazza Corridoni e piazza Francesco Crispi, ridotti ormai al completo degrado.

Lavori che secondo l'annuncio fatto dall'assessore all'Arredo Urbano Simona Loreto (apparso sulla stampa locale prima di Ferragosto e poi il 18 agosto scorso), dovevano partire nella stessa settimana. Tempi tecnici e burocratici permettendo, ma non tenuti in conto. Lo stesso assessore Loreto due anni fa assieme ai tecnici comunali verificò sul posto le precarie e grave situazione in cui versava il tratto di via Labriola, dove nel frattempo si sono verificati non pochi incidenti stradali autonomi di centauri in sella di scooter, promettendo ai residenti (tra cui un ex consigliere di maggioranza) che presto avrebbero eliminato il pericolo esistente.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X