IMMIGRAZIONE

Arrivati 228 migranti nel porto di Augusta

AUGUSTA. È arrivata al porto di Augusta  la nave croata Sb-72 che ha soccorso ieri 228 migranti di cui 158 uomini, 4 donne e il resto minori di nazionalità egiziana e somala. Si trovavano su un peschereccio di 20 metri partito lo scorso 2 settembre dall'Egitto.

Intanto la Commissione europea propone di assegnare circa il 60% dei 120 mila rifugiati da ricollocare - presenti in Italia, Grecia e Ungheria - a Germania (31.433), Francia (24.031) e Spagna (14.931). Al quarto posto, in questa particolare classifica, la Polonia, con 9,287 rifugiati, pari al 7,7% del totale. Quindi l'Olanda (7,214), la Romania (4,646), il Belgio (4564), l'Austria (3,640) e il Portogallo (3,074). Da notare il trattamento riservato dalla Commissione Ue ai Paesi dell'est, agli aderenti al cosiddetto Visegrad Group, che hanno già espresso la loro contrarietà alle quote obbligatorie. A parte la Polonia, che nelle ultime settimane ha ammorbidito la sua posizione, Bruxelles ha ridotto di molto la quota di rifugiati da assegnare alla Repubblica Ceca (2978), alla Slovacchia (1,502). Infine, quanto all'Ungheria, è stata dispensata dall'accoglimento di rifugiati

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook