COMUNE

Siracusa, in consiglio scintille su Tasi e Imu

di

SIRACUSA. Urla, accuse reciproche tra maggioranza e opposizione e la seduta sospesa. È stata una vera e propria battaglia senza esclusione di colpi ieri sera nell'aula del consiglio comunale durante la discussione sulle aliquote della Tasi e dell'Imu. Una seduta lunghissima e segnata dalle polemiche soprattutto attorno a un aspetto della delibera sull'Imposta municipale unica. A evidenziarlo i consiglieri d'opposizione Salvo Sorbello, Salvo Castagnino e Cetty Vinci. «L'amministrazione - ha detto Castagnino - nella proposta presentata prevede una aliquota dello 0,4 per cento sulla prima casa. Questa è una scelta che va contro la legge perché non è possibile prevedere l'Imu sull'abitazione principale». Castagnino ha poi attaccato il Collegio dei revisori dei conti che "non si capisce come abbia rilasciato un parere favorevole su questa proposta". Per Vinci "l'aspetto più assurdo è che l'amministrazione in tutto questo tempo non abbia fatto assolutamente nulla per correggere questo errore che abbiamo rilevato da subito" mentre Salvo Sorbello ha evidenziato "i tanti, troppi errori che questa giunta ha fatto in questi mesi su tanti provvedimenti".

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X