LAVORI PUBBLICI

Siracusa, la marina pronta a fine settembre

di

Fissato il nuovo termine per la consegna del Foro Italico. Misseri: «Stiamo rispettando i tempi, consegneremo tutta la banchina entro poche settimane»

lavori publici, Marina, Siracusa, Economia

SIRACUSA. La nuova data è fine settembre ma l’obiettivo è l’apertura totale, e non parziale, del Foro Italico. Si avvicina a grandi passi la chiusura del cantiere dove stanno andando avanti i lavori di riqualificazione delle banchine del Porto Grande. Nelle intenzioni dell’amministrazione comunale entro un mese o al massimo entro i primi di ottobre la Marina deve tornare fruibile. Una data che, va detto, non rispetta le previsioni iniziali quando era stata annunciata l’apertura di una parte della banchina entro la fine di luglio dopo un primo slittamento dal termine fissato a giugno. In entrambi i casi si trattava di aperture parziali per limitare i danni alla stagione degli operatori portuali mentre adesso l’orizzonte è diventata la riapertura totale della Marina.

«Noi stiamo proseguendo i lavori senza intoppi - spiega Carmelo Misseri, amministratore unico della società consortile ”Porto Siracusa”, la ditta che si è aggiudicata l’appalto - e siamo in linea con i tempi che ci siamo prefissati». Per il completamento di tutto il progetto, che riguarda anche il Molo Sant’Antonio, c’è tempo fino a dicembre come previsto dalle norme comunitarie visto che l’intera opera è finanziata con risorse europee.

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati