EX PROVINCIA

Lutri: «L’autodromo sarà volano di sviluppo»

di

Il nuovo commissario si è insediato ieri mattina in via Roma ed ha incontrato i dirigenti: nessun aumento per Rc-auto e sull’imposta di trascrizione

autodromo, commissario, ex provincia, libero consorzio, Siracusa, Politica

SIRACUSA. Le prime cose da fare sono state già individuate: approvazione del piano triennale delle opere pubbliche e approvazione del bilancio di previsione. Ma in poche ore, quelle trascorse ieri mattina nella sala giunta del palazzo di via Roma con lo staff dei dirigenti, il nuovo commissario dell’ex Provincia Antonino Lutri ha messo a punto la tabella di marcia per i prossimi mesi. Una ricognizione su tutto il lavoro in itinere e quello in attesa del via libera, con i dirigenti dei vari settori. Alcuni dei quali ancora in ferie. Da qui anche la necessità di un ulteriore aggiornamento su alcune questioni come quelle relative allo stato dei lavori al Liceo classico Gargallo, o l’iter per il completamento del Verga.

Su altre vicende invece indirizzi chiari ed immediati. «Siamo in esercizio provvisorio - ha detto il commissario - e serve adesso chiudere il 2014 e procedere con il nuovo bilancio. Le risorse sono esigue ma non ci saranno aumenti a carico dei cittadini». Niente ritocchi dunque su Rc-auto e imposta di trascrizione. Lutri appena insediato si è già occupato dell’emergenza centraline della rete di rilevamento della qualità dell’aria. Molte sono fuori uso per la mancata manuntenzione. «Si procederà con la proroga del contratto di manutenzione delle centraline - ha detto Lutri - nel frattempo si lavorerà per il nuovo affidamento».

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati