MUNICIPIO

Comune di Augusta in dissesto, arrivano i soldi per gli 85 precari

di
Firmata dall’assessorato regionale alle Autonomie locali la circolare per la richiesta dei fondi. Vinciullo: «Bisogna fare presto per l’assegnazione delle somme»

AUGUSTA. Potrà essere erogato nei prossimi mesi il contributo straordinario della Regione per i comuni in dissesto che hanno in servizio dei precari, com'è il caso di Augusta, l'unico comune della provincia di Siracusa in dissesto e con 85 precari in forza all'Ente. È stata, infatti, firmata ieri dall'assessore alle Autonomie locali Giovanni Pistorio, dal direttore generale del secondo servizio Giuseppe Morale, il dirigente Aurora Dioguardi e dal funzionario direttivo Bernardo Campo la circolare regionale esplicativa, che chiarisce i criteri e le modalità per i comuni di richiesta dei fondi.

E dà, di fatto, concreta attuazione all'emendamento alla Finanziaria 2015 presentato nella notte tra il 30 aprile e il primo maggio all'Ars dal parlamentare regionale Enzo Vinciullo che prevede che ”nei comuni in dissesto per il personale a tempo determinato il contributo è pari all'ottanta per cento del costo complessivo annuo del contratto” e stanzia in totale per l'esercizio finanziario 2015 la somma vincolata di un milione di euro nel fondo per le Autonomie locali da destinare a questa finalità.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X