SERIE D

Siracusa, Chiavaro: «Creiamo delle basi solide»

di
Ieri pomeriggio al «De Simone» gli azzurri di Lorenzo Alacqua hanno regolato quattro a uno il Gela di Pardo. Ospiti in vantaggio dagli undici metri

SIRACUSA. Poker del Siracusa al Gela, formazione che sarà sai nastri di partenza di Eccellenza e che ieri pomeriggio allo stadio “Nicola De Simone” per oltre mezz’ora ha dato del filo da torcere agli azzurri di Lorenzo Alacqua. La squadra guidata in panchina da Simone Pardo sarà sicuramente una delle protagoniste del massimo campionato regionale. Il Siracusa, invece, è cresciuto alla distanza. Il tecnico eoliano ha mandato in campo nella formazione iniziale a difendere la porta lo juniores Alessio Gulisano, la coppia di centrali formata da Agatino Chiavaro e Francesco Vindigni mentre sulle fasce hanno agito gli juniores Santamaria e Milizia.

A centrocampo Fernando Spinelli con Carmine Giordano e l’under Palermo. In avanti spazio all’esordio del toscano Crocetti supportato da Peppe Mascara ed Emanuele Catania. Sono stati i gelesi però a passare in vantaggio grazie ad un calcio di rigore trasformato da Davide Floridia. Il Siracusa non ha reagito ed il pareggio è arrivato solo a due minuti dalla conclusione del primo tempo con l’attaccante Crocetti. Prima del pari azzurro infortunio per il gelese Matteo Runza che si è scontrato con il portiere Daniele Pandolfo.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook