COMUNE

Rosolini, l’opposizione: «Nessun aiuto a Calvo»

di

ROSOLINI. “Il sindaco Calvo non è credibile quando chiede aiuto all’opposizione o alla città per risolvere i problemi di Rosolini: ha composto una giunta seguendo le vecchie logiche di spartizione e lottizzazione politica utilizzando un manuale “Cencelli” per accontentare i pruriti e le esigenze particolari della sua maggioranza.

Ora si prenda le sue responsabilità”. Il sindaco Corrado Calvo, in occasione della presentazione della nuova giunta comunale avvenuta lunedì scorso, aveva chiesto aiuto all’opposizione e alla città “lasciata da sola dal governo centrale” per “superare assieme il momento di forte crisi”, ma a “stoppare” sul nascere questo intento è il leader del movimento “Etica”, Pinello Gennaro che analizza dal suo punto di vista la nascita della nuova giunta comunale composta da Corrado Modica, espressione di “Territorio e Sviluppo”, Luigi Incatasciato di “Servire Rosolini”, Cinzia Giallongo del “Mpl” e Salvo Latino della lista “La voce del popolo”.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook