SIRACUSA

Fondi per l’Asp, Vinciullo: «I sindaci assenti»

di

SIRACUSA. Polemica a tutto campo sulla vicenda riqualificazione del porto e accreditamento di ulteriori 11 milioni di euro a beneficio dell’Asp. Il deputato regionale Enzo Vinciullo attacca l’amministrazione comunale e rivendica il lavoro svolto all’Ars. Ma anche come ex assessore della città. In particolare per quanto riguarda i fondi destinati alla riqualificazione del porto che rischiavano di andare perduti.Una manovra che ha visto protagonista l’assessorato regionale alle Infrastrutture ed il direttore generale del dipartimento con un trasferimento dell’asse di finanziamento in vista della scadenza del 31 dicembre quale termine entro cui concludere l’intervento da 28 milioni.

L’amministrazione comunale ha nei giorni scorsi rivendicato il risultato. Ma Vinciullo ha ribattuto con parole forti e critiche nei confronti del sindaco e dell’assessore comunale al Bilancio Gianluca Scrofani sostenendo che si è trattato di un risultato non ascrivibile alla giunta cittadina. Polemiche anche sugli ulteriori 11 milioni destinati all’Asp. «Il sindaco Garozzo ha parlato dell’impegno dell’ex assessore Lucia Borsellino - ha detto Vinciullo - che invece su questa vicenda non c’entra nulla. Anzi per essere chiari è responsabilità sua che i fondi che spettavano alla provincia siracusana non siano stati accreditati prima. E i sindaci non hanno nulla a che vedere con questo risultato. Gli ulteriori fondi che consentiranno nuove assunzioni nella sanità - ha aggiunto Vinciullo - sono frutto delle nuove disposizioni del governo centrale, dell’approvazione delle linee di indirizzo e quindi dei nuovi standard di qualità che rappresentano una garanzia. E questo grazie alla risoluzione che ho presentato in sede di discussione del provvedimento e che è stata approvata».
Due vicende che per Vinciullo sono comunque sufficienti per tornare a chiedere «le dimissioni del sindaco» e lanciare nel contempo l’allarme sul rischio di perdere finanziamenti per il sistema fognario della città. Sui fondi per l’Asp si registra anche l’intervento dei deputati regionali del Pd Bruno Marziano e Marika Cirone Di Marco. Che parlano di «un risultato ottenuto grazie alla concertazione ma anche all’impegno costante esercitato dalla deputazione siracusana». Viene però dato atto dell’impegno anche dei sindaci. «Si tratta di un risultato - dicono i due esponenti Pd - frutto della pressione esercitata dalla conferenza dei sindaci durante il mandato dell’assessore Borsellino e dell’impegno dei deputati e delle organizzazioni sindacali».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook