L'INCHIESTA

Indagine Inda, la Fondazione si costituirà parte civile

Al termine dell'incontro, nella sede dell'Inda a Siracusa, si è anche deciso di convocare il consiglio d'amministrazione per martedì 4 agosto 2015
fondazione, inda, parte civile, Siracusa, Cronaca
Il sindaco di Siracusa Giancarlo Garozzo

SIRACUSA. La Fondazione Inda si costituirà parte civile in entrambi i procedimenti giudiziari avviati dalla Procura di Siracusa. Lo hanno deciso questa mattina Giancarlo Garozzo, presidente della Fondazione, il sovrintendente dell'Istituto, Gioacchino Lanza Tomasi e il consigliere delegato Walter Pagliaro al termine di un confronto con il legale che si occupa della difesa dell'Istituto nazionale del dramma antico, Bruno Leone.

Al termine dell'incontro, nella sede dell'Inda a Siracusa, si è anche deciso di convocare il consiglio d'amministrazione per martedì 4 agosto 2015. L'unico punto all'ordine del giorno della riunione sarà «Valutazioni ed eventuali adempimenti in vicende giudiziarie che riguardano l'Inda». «La Fondazione - ha dichiarato il presidente Giancarlo Garozzo - manifesta la piena e totale fiducia nel lavoro portato avanti dagli organi  inquirenti e si augura che i dipendenti, che in questi anni hanno contribuito al successo delle stagioni allestite dall'Inda, possano dimostrare la propria estraneità alle accuse mosse nei loro confronti». La Procura ha indagato cinque dipendenti dell'ente per false fatturazioni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X