COMUNE

Le spese per il consiglio comunale di Siracusa: oltre 30 mila euro per i «gettoni»

gettoni, spese, Siracusa, Politica

SIRACUSA. Poco più di 30 mila euro per i gettoni di presenza e il pagamento dei rimborsi ai datori di lavoro dei consiglieri. È il bilancio delle spese sostenute nei giorni scorsi dall’amministrazione comunale per la gestione dell’assemblea cittadina. Il nuovo corso del consiglio, con la riduzione del tetto massimo, delle sedute di commissione settimanali e anche del numero stesso delle commissioni, continua a fare vedere i propri effetti.

Nel mese di maggio il conto per il Vermexio è stato di 29.986 euro per il pagamento dei gettoni di presenza. Va precisato che i tre consiglieri di «Progetto Siracusa», Salvo Sorbello, Fabio Rodante e Massimo Milazzo, hanno deciso di non percepire più il gettone per la partecipazione alle sedute del consiglio e alle riunioni delle commissioni. A maggio per le cinque commissioni sono state registrate 465 presenze complessive con due consiglieri, Elio Di Lorenzo e Pippo Impallomeni, che hanno raggiunto il tetto massimo mensile di 1.114 euro facendo registrare 17 presenze tra consiglio e commissione. La terza commissione è invece quella che ha fatto registrare il numero più elevato di presenze con 93. Tra le determine c’è poi il pagamento di alcune integrazioni legate al mese di aprile per un totale di 1.966,50 euro.

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati