PARTITI

Pd, la crisi regionale complica l’intesa per la nuova segreteria di Siracusa

di
Vacilla il patto per affidare il partito all’ex assessore Lo Giudice

SIRACUSA. Le dinamiche regionali e la crisi del governo Crocetta ormai alle porte potrebbero mandare in fumo i programmi di «pacificazione» del Pd in provincia. O perlomeno rimettere tutto in discussione nella previsione che si possa andare al voto anticipato per l’elezione della nuova Assemblea regionale siciliana e del presidente della Regione. Una serie di incognite e dinamiche che mettono in forse innanzitutto la partecipazione lunedì prossimo all’assemblea provinciale del Pd del segretario regionale Fausto Raciti.

Che aveva personalmente annunciato la sua presenza in città contestualmente alla richiesta di far slittare l’assemblea inizialmente convocata per lunedì scorso. Ma la situazione politica regionale è precipitata nelle ultime ore con il «caso» Borsellino. E in previsione di una decisione del Pd orientata a staccare la spina ad un governo regionale che non riesce più a trovare alleati e sostenitori, anche le vicende siracusane potrebbero tornare in alto mare o comunque restare in «stand by».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook