TRASPORTI

Siracusa, scontro Comune-Ast

di

L’assessore comunale Antonio Grasso, ieri in commissione ha confermato i problemi con l’azienda dei bus: «Puntiamo a potenziare le navette elettriche»

ast, trasporti, Siracusa, Politica

SIRACUSA. «Solo la gestione in autonomia del servizio di trasporto pubblico in città potrà garantire standard efficienti e più adeguati alle esigenze dei cittadini». A ribadirlo ieri mattina è stato l’assessore comunale ai Trasporti e Viabilità Antonio Grasso nel corso dell’incontro con i componenti della terza commissione consiliare. Una riunione, convocata dal presidente Elio Di Lorenzo, dopo i problemi della scorsa settimana quando l’Ast ha praticamente lasciato a piedi l’intera città garantendo per alcuni giorni solo i collegamenti con la zona balneare dell’Arenella e la frazione di Belvedere.

Tutta colpa della mancata riparazione dei bus. Alla fine su dieci mezzi disponibili in servizio ne sono rimasti solo due. Una situazione di emergenza che ha visto scendere in campo lo stesso primo cittadino Giancarlo Garozzo ormai orientato a interrompere ogni rapporto con l’Azienda siciliana trasporti e dare il via libera ad una gestione autonoma del servizio usufruendo sempre del contributo regionale attualmente erogato all’Ast.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati