LA STORIA

Da Siracusa a Milano in bici, la sfida di un disabile siciliano

Con lui altri sei disabili. Samuel per questa idea è stato insignito dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, con la medaglia al merito

SIRACUSA. In bici fino a Milano, destinazione Expo, per dimostrare che la disabilità è un problema per chi la guarda ma non per chi la vive. Un messaggio forte quello lanciato dal siracusano Samuel Marchese, promotore dell'iniziativa «Dalla Sicilia all'Expo 2015», partita stamattina da piazza Duomo, a Siracusa. Con lui altri sei disabili. Samuel per questa idea è stato insignito dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, con la medaglia al merito.

In piazza Duomo, stamane, c'erano anche il prefetto, Armando Gradone, e i rappresentanti delle associazioni che hanno collaborato al progetto. Il gruppo percorrerà 1.400 chilometri in 24 tappe, tra cui Roma dove sarà ricevuto da papa Francesco, dal capo dello Stato, Sergio Mattarella, e dal premier, Matteo Renzi. Samuel raggiungerà Milano in handbike, così come Martino Floria, di Acireale, e Luigi Palì, di Sortino; i gemelli siracusani Walter ed Enrico Esposito sono in bicicletta, mentre in tandem viaggiano Gianni Canzolle e Patrizia Magliocco, anche loro di Siracusa.

L'iniziativa, progettata dall'associazione «Astrea in memoria di Stefano Biondo», ha avuto il patrocinio del Comune. L'impresa sarà seguita da una rete di radio nazionali e locali e in ognuna  delle 24 tappe è previsto un comitato d'accoglienza dell'amministrazione comunale del posto.

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X